Volontaringioco

Una deliziosa sera d’estate all’insegna della solidarietà nella partita inaugurale del torneo di calcio a 5 “Volontaringioco”. A sfidarsi le squadre del Csv – centro servizi per il volontariato bruzio ed il circolo della stampa “Maria Rosaria Sessa”. I giornalisti cosentini hanno vinto ai calci di rigore, dopo un 3 a 3 entusiasmante. Promosso dal Csv e rivolto alle associazioni di volontariato del Cosentino, con collaborazione del Coni e del circolo “Sessa”, l’evento solidale è giunto alla sua quinta edizione. Conta la partecipazione di 14 squadre e 155 volontari. Il tutto nei campi del Real Cosenza. Dopo la presentazione delle squadre, il convegno d’apertura coordinato dalla giornalista Lory Biondi in cui si sono avvicendati Gianni Romeo presidente Volontà Solidale – Csv, Mariacarla Coscarella direttore Csv, Francesca Stancati presidente Coni e Franco Rosito vice presidente del Circolo “Sessa”. Lo sport ancora una volta come esercizio e rovello della ragione per approfondire numerose questioni, nel segno della condivisione d’intenti e della rete, attraverso esperienze positive come il calcetto, paradigma molto più forte ed efficace di tanti altri percorsi dell’immaginario solidale. La partita d’esordio è stata preceduta da momenti di animazione curati da Gionata Marino e Giada Andretti coadiuvati dagli instancabili volontari del Csv. Nell’incontro di calcio a 5, per i giornalisti le reti di Perri, Sergi e Senatore.

Di Gerbasi, Guglielmo e Salerno le marcature del Csv. Una bella partita, intensa e combattuta, con protagonisti i bravi portieri Reda e Tripicchio che più volte hanno negato il gol ai rispettivi avversari, sia nei tempi regolamentari che ai calci di rigore. L’incontro è stato ben diretto dall’arbitro Democrito. Inarrestabile sulla fascia destra Scarpelli, ala dei giornalisti e “assist man”. Veri e propri gladiatori i capitani delle compagini che hanno fatto valere la loro esperienza: Rosito (giornalisti) e Romeo (Csv), incitati a gran voce dal pubblico di rappresentanti delle associazioni e cittadini che han gremito gli spalti. Momenti memorabili con il faro dell’unione e della partecipazione. Il prossimo appuntamento è per venerdì 15 luglio con il torneo e la consegna delle coppe. Dopo l’avvio del campionato da parte squadre del Csv e dei giornalisti cosentini del circolo della stampa “Sessa”, sarà la volta delle altre formazioni: Abio Cosenza, Asmi Onlus Cerisano, Tauriana 2009 Longobardi, Aspa Acri, Anteas Cosenza, Banco Alimentare Calabria, Roggiano 13 Roggiano Gravina, La Spiga Cosenza, Meda Calabria, Asd Arintha Club Rende, Life Soccorso Luzzi, Gruppo Soccorritori Aquile del Pollino Trebisacce, Petit Grande Etoile Castiglione Cosentino e Asd Giovanni Paolo Secondo Marano Principato. (anto. ser.)

Tecniche per la difesa dall’inquinamento

Con una sessione dedicata alle “Intersezioni tra difesa del suolo e pianificazione territoriale” si è conclusa presso le Terme Luigiane la 37° edizione del Corso sulle “Tecniche per la difesa dall’inquinamento”, organizzato dal 15 al 18 giugno dalle sezioni calabresi del Centro Studi Acquedotti e Fognature e dell’Associazione Idrotecnica Italiana, nonché dai dipartimenti di Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Ingegneria Chimica ed Ingegneria Civile dell’Università della Calabria, diretto dal prof. Giuseppe Frega e coordinato dal prof. Francesco Macchione, nel cui ambito si è svolto pure, nella giornata di apertura, un seminario sul tema: “La comunicazione del rischio in Calabria”, aperto al mondo del giornalismo calabrese, promosso da una collaborazione tra l’Ordine Nazionale e Regionale dei Giornalisti con il Laboratorio di Modellistica Numerica per la Protezione Idraulica del Territorio (LaMPIT) dell’Università della Calabria, il Circolo della Stampa “Maria Rosaria Sessa” di Cosenza e l’Associazione Internazionale “Amici dell’Università della Calabria”.

Se nella giornata di apertura con il seminario e l’incontro riservato ai giornalisti, moderato dallo stesso presidente dell’Ordine Regionale, Giuseppe Soluri, con accanto il prof. Francesco Macchione, coordinatore del corso, si è potuto fare una riflessione attenta su come “Comunicare il rischio in Calabria” tenendo sotto osservazione l’aspetto della comunicazione istituzionale ed in particolare quella scientifica, l’interdisciplinarità nella formazione di professionisti nel campo scientifico e quello della comunicazione e del giornalismo, per poi soffermarsi sul rischio delle alluvioni e sulla irregolarità dei corsi d’acqua calabresi, il drenaggio urbano delle acque, l’erosione costiera, la qualità dell’aria nella gestione delle discariche, il rischio sismico, i fenomeni franosi, la difesa del suolo e del territorio, i rischi ambientali, soffermandosi in modo particolare su uno studio matematico e simulazione di una possibile alluvione nella città di Cosenza ed in particolare nel centro storico per effetto dell’esondazione dei fiumi Crati e Busento.

Leggi il resto dell’articolo »

Quota Annuale Circolo

Il rinnovo della quota al Circolo della Stampa "Maria Rosaria Sessa" è ora fissato a 20,00 euro per i soci già iscritti - 30,00 euro (10,00 + 20,00) per i nuovi soci

Quota Annuale O.D.G.

Ti ricordiamo che per rinnovare la quota basta fare un versamento di € 110 (professionisti e pubblicisti stessa quota) sul C/C postale. N°: 13842885

Intestato a:
Ordine dei Giornalisti - Consiglio Regionale della Calabria - Catanzaro

Quote 2018

ORDINE € 110,00
SINDACATO € 80,00
USSI (Stampa sportiva) €20,00
UCSI (Stampa cattolica) € 20,00 + 2 FOTO TESSERA
TRENITALIA € 50,00

 

Pagina 30 di 105« Prima...10202829303132405060...Ultima »